Chi C'era

A Scuola di sicurezza

A Scuola di sicurezza

Data: 08/11/2011

La Concessionaria Nanni Nember, partner della Scuola di Guida Sicura presso lAutodromo di Franciacorta, e lUfficio Scolastico Regionale per la Lombardia, particolarmente sensibili ad un problema di grande importanza sociale, quale la sicurezza stradale e la formazione dei giovani neopatentati, hanno organizzato - in collaborazione con lAssessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Brescia, lAutodromo di Franciacorta, lAutomobile Club di Brescia e il Servizio 118 - un concorso destinato agli studenti dellultimo anno degli Istituti Secondari Superiori bresciani, la cui graduatoria di merito stata stilata sulla base della somma dei crediti scolastici acquisiti dagli studenti nelle Classi III e IV degli scorsi due anni. Tale progetto ha preso il nome di Premiare lEccellenza. Levento stato presentato gioved 3 Novembre con la conferenza stampa tenutasi nei locali della sede ACI di Brescia, in via Enzo Ferrari.
Il giorno 8 Novembre, invece, presso il Centro di Guida Sicura dellAutodromo di Franciacorta, si svolto uno stage di guida, offerto dalla Concessionaria Nanni Nember, destinato ai 100 migliori studenti, che si sono avvicendati alla guida delle vetture della gamma MINI. A ciascun partecipante, grazie alla collaborazione con ACI Brescia, stata poi consegnata una tessera omaggio ACI One. Durante la cerimonia di presentazione il Dott. Angelo Centola, direttore dellACI Brescia, ha sottolineato limportanza di questa iniziativa: Su queste tematiche lACI sempre in prima fila. Abbiamo collaborato volentieri a questo progetto: promuovere e sensibilizzare i giovani neopatentati in materia di guida sicura e sicurezza stradale unattivit che riteniamo molto importante. I metodi didattici proposti sono certificati da ACI perch la scuola di guida sicura dellautodromo di Franciacorta fa riferimento al nostro centro nazionale di Vallelunga.
Dello stesso tenore le parole della Dott.ssa Tiziana Pasini, referente provinciale per la sicurezza stradale e responsabile dei corsi di guida sicura per lufficio scolastico regionale: Siamo partiti da una pagina bianca per coinvolgere, attraverso un progetto, i ragazzi neopatentati e convincere loro del fatto che ci non significa per forza sapere guidare in maniera impeccabile. Abbiamo pensato di coniugare il ruolo del ragazzo bravo a scuola con quello responsabile alla guida offrendo lopportunit di vivere unesperienza significativa.
Anche per la Concessionaria Nanni Nember, la sicurezza stradale una prerogativa. Da questo presupposto -afferma Andrea Nember- la nostra concessionaria si fatta promotrice di questo progetto rivolto a premiare i 100 migliori studenti delle classi V delle scuole superiori bresciane. Uniniziativa ideata allo scopo di sensibilizzare i giovani circa limportanza di una guida responsabile per sviluppare in loro una ottimale padronanza del veicolo anche in condizioni di guida critiche, condizioni che normale affrontare sulla strada ogni giorno. Del resto -prosegue Nember- BMW stata la prima casa automobilistica a credere, sin dal 1977, nei corsi di guida per la propria clientela. Lobiettivo dichiarato era Creare lunione ottimale tra lautomobile migliore ed il guidatore migliore, slogan tuttora valido, sebbene siano trascorsi piu di trentanni dal debutto.
Il giorno 8 Novembre, i partecipanti affiancati dagli istruttori licenziati ACI allinterno delle aree di lavoro del Centro Guida dellAutodromo di Franciacorta, si sono avvicendati alla guida delle vetture della gamma MINI. Gli studenti, suddivisi in due gruppi di 50 persone, si sono alternati effettuando alcune avvincenti prove pratiche: dallo slalom fra i birilli posti alla velocit e distanza differenziate alla frenata di emergenza sul fondo bagnato con e senza ABS, dal controllo di sbandata (Slide Machine) sino alla frenata di emergenza con evitamento ostacolo. A ciascun partecipante, grazie alla collaborazione con ACI Brescia, stata poi consegnata una tessera omaggio ACI One. La mission degli organizzatori stata impartire ai pi giovani, a quelli che saranno gli automobilisti del futuro, i corretti comportamenti da adottare. Solo comprendendo che la strada, in quanto pubblica, soggiace a determinate leggi e soprattutto impone prudenza e rispetto nei confronti di se stessi, degli altri e dellambiente, infatti, si pu sperare in una riduzione degli incidenti e in una mobilit pi sostenibile. I promotori hanno individuato negli istruttori dellAutodromo di Franciacorta i professionisti pi idonei allinsegnamento e al comportamento nella guida perch importante trasmettere ai ragazzi le cose giuste nel modo pi semplice e concreto possibile.